Daniele Gregorini

Direttore artistico e project manager di eventi e progetti culturali e di innovazione sociale. Creativo nell’ambito dell’arte e della comunicazione, lavoro a stretto contatto con i team di lavoro perché trovo nella collaborazione e nella libera circolazione delle idee la chiave per lo sviluppo dei sistemi.

Marco Cabiddu

Grafico, ho studiato architettura e dal 2011 mi occupo di branding aziendale e progettazione grafica per eventi.
Collaboro con Urban Center dal 2014, curando l’identità visiva del Festival Smart Cityness.

Alice Scalas

Laureata in Relazioni Internazionali, ho svolto ricerche di campo nell’ambito delle scienze sociali a Cagliari e a Tunisi. Credo nella crescita professionale in contesti dinamici e multidisciplinari in cui costruire la mia professionalità a contatto e grazie al confronto con gli altri. Lavoro nel campo della formazione, animazione territoriale e cooperazione internazionale. Guardo al Mediterraneo come un orizzonte identitario, un ambito di incontro e di crescita. All’interno di Urban center svolgo attività di progettazione, coordinamento, cura scientifica di contenuti e organizzazione di Festival ed eventi

Antonello Piras

Sono laureato in comunicazione e collaboro con una serie di associazioni culturali del territorio, per le quali curo l’ufficio stampa, la promozione ed il social media marketing.

Chiara Orrù

Sono laureata in Giurisprudenza e credo nel principio per cui bisogna  fare ciò che appassiona per ottenere dei risultati sempre migliori. Ho abbandonato le strade professionali tipiche per specializzarmi nella progettazione culturale, nella formazione e nella gestione di progetti ed eventi. In Urban Center mi occupo anche di amministrazione e di rapporti con le imprese.

Davide Pisu

Sono architetto e dottorando in ingegneria civile e architettura dell’Università di Cagliari, dove occupo del rapporto tra le regole e la forma architettonica. Collaboro attivamente nelle attività didattiche e di ricerca del DICAAR. I miei interessi di ricerca riguardano inoltre lo spazio pubblico e il rapporto tra architettura e new media.

Stefano Gregorini

Agente di sviluppo locale, project manager di eventi e progetti di innovazione e promozione territoriale. Credo nell’innovazione sociale e nella sinergia fra attori, come strumenti per ridisegnare vecchi modelli e costruire territori e sistemi intelligenti e collaborativi. Mi occupo anche di comunicazione in particolare su socialnetwork e in radio